cilindri pneumatici

I Cilindri Pneumatici

I cilindri pneumatici sfruttano l'energia dell'aria compressa per ottenere un movimento lineare di un oggetto o parte di macchina.
Con una pressione che non supera i 10 bar, i cilindri possono offrire differenti forze di spinta, selezionando l'alesaggio più indicato alle proprie esigenze, infatti, la superficie di spinta derivante dall'alesaggio interno del cilindro, determina la forza trasmessa allo stelo e quindi alla parte da movimentare.
Per la costruzione dei cilindri pneumatici, il materiale più utilizzato è l'alluminio, ma è possibile avere anche cilindri in acciaio inossidabile.
Le versioni più comuni sono a stelo singolo o a stelo passante, ma sono disponibili molte altre come: con stelo antirotazione, a semplice effetto, tandem in spinta o tandem a due corse ecc.

Applicazioni

I cilindri pneumatici hanno moltissime campi di applicazione, i più comuni sono: settore macchine per il packaging, macchine per lavorazione legno, macchine utensili, macchine per imbottigliamento, macchine per la lavorazione del vetro, macchine per la lavorazione del marmo, linee di montaggio delle automobili, settore ferroviario, settore edilizio, settore agroalimentare, settore petrolchimico.
L'aria compressa è un'energia semplice, economica ed ecologica e quindi perfetta per rispondere alle svariate esigenze applicative.

Le principali Tipologie

Essi possono essere di due tipi: cilindri a Norma ISO oppure non a Norma. I cilindri a Norma ISO, rispondono alle normative internazionali ISO 6432, ISO 15552, ISO 21287, mentre i cilindri non a Norma, possono avere forme e ingombri liberi e non vincolati da regole dimensionali.
La famiglia dei cilindri pneumatici non a Norma, devono rispondere alle specifiche esigenze applicative, quindi ognuno di essi presenterà vantaggi ma anche svantaggi rispetto ad altri.
È indispensabile che il cilindro sia ben valutato per le proprie caratteristiche tecniche oltre che per quelle prestazionali scegliendo l'alesaggio più adatto.

CILINDRI AD ASTE GEMELLATE

Sono cilindri che sfruttano le due aste per ottenere un effetto antirotazione e sulla cui piastra è possibile montare componenti ausiliari come pinze pneumatiche o altro.
Sono disponibili in tutti gli alesaggi della versione ISO 15552, da 32 a 100mm

CILINDRI AD ASTE GEMELLATE

Sono cilindri che sfruttano le due aste per ottenere un effetto antirotazione e sulla cui piastra è possibile montare componenti ausiliari come pinze pneumatiche o altro.
Sono disponibili in tutti gli alesaggi della versione ISO 15552, da 32 a 100mm

CILINDRI AD ASTE GEMELLATE

Sono cilindri che sfruttano le due aste per ottenere un effetto antirotazione e sulla cui piastra è possibile montare componenti ausiliari come pinze pneumatiche o altro.
Sono disponibili in tutti gli alesaggi della versione ISO 15552, da 32 a 100mm

CILINDRI AD ASTE GEMELLATE

Sono cilindri che sfruttano le due aste per ottenere un effetto antirotazione e sulla cui piastra è possibile montare componenti ausiliari come pinze pneumatiche o altro.
Sono disponibili in tutti gli alesaggi della versione ISO 15552, da 32 a 100mm